Al parco giochi

Il gioco dell’oca è un tradizionale gioco di percorso estremamente semplice in cui il vincitore è determinato esclusivamente dalla sorte. Mettiamolo sul tavolo in una giornata di buone previsioni meteo, forse già troppo caldo in quei siti dove i banchi di climbers-aringhe si muovono a primavera avanzata, e cerchiamo di scegliere il percorso migliore evitando i tranelli della mala-sorte: folla, caldo, umido, corsi.

P1090633

Cinque i partecipanti: due oche, una gallinella, due uccelli. Uccelli in senso esteso, dunque di razza maschile. La gallinella si disitingue solo per un limite di abilità che le consente di salire (per ora) solo su scale per polli.

Lo scopo del gioco è, per tutti, raggiungere la casella più alta del percorso a spirale contraddistinta dalla sosta con moschettone di calata.

Alcune caselle di fermata lungo il percorso hanno un effetto speciale: quelle che rappresentano oche (da cui il nome) fanno spostare subito il livello di 1 grado verso l’alto nella scala di difficoltà (avanti due caselle se hai la pedina dell’oca); quelle col simbolo del cazzone ti retrocedono di 1/2 grado causa demotivazione (indietro una casella). Le altre caselle speciali disposte lungo il percorso sono:
– casella 9 (“la galbusera”) si paga la sosta fermandosi un turno, ma si riparte con un doppio lancio di dadi;
– casella 10 (“il bivio”) stai fermo un turno;
– caselle 10:30(“la cappelletta”) e 10:35 (“la pipì”) si rimane fermi due turni;
– casella 11 (“le chiacchiere”) si avanza solo della metà di un lancio di dadi;
– caselle 11:30 (“la corda fissa”) e 11:31 (“la placca Borchiata”) ti viene mal di pancia e devi tornare indietro di due caselle;
– casella 13 e casella 14 (“la tacca grossa e netta”) consentono doppio lancio di dadi solo se hai la pedina della gallinella.

La casella di arrivo deve essere raggiunta con un lancio di dadi esatto; altrimenti, prima della vittoria, si prende una penalità da sdrucciolamento o zona umida retrocedendo dei punti in eccesso.

In questo gioco dell’oca a fine giornata tutte le bestie partecipanti ottengono la vittoria.

Ci torno sempre volentieri quasi ogni anno, ma chissà come mai in questa falesia dove ci si diverte molto e si vince con poco non ho ancora trovato anima viva? Pensare c’è gente a Boise :mrgreen: che si bacerebbe i gomiti per trovare vicino casa un posto come questo.

info: WWW.GRUPPOCAMOSCI.COM

P1090677 P1090722

Settore "7 viti e una placca"

Settore “7 viti e una placca”

IMG_0001

P1090668

Hits: 20

2 thoughts on “Al parco giochi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.